Curvy, alla ricerca del Benessere - Curvy Yoga, Floriterapia di Bach e Riflessologia Plantare

 

Curvy Yoga, Floriterapia di Bach e Riflessologia Plantare.

 

L’obiettivo di raggiungere un peso forma equilibrato rappresenta un ottimo stimolo per prendersi cura di sé e migliorare la propria qualità della vita. Al di là dei condizionamenti dettati dalle mode, l’armonia del corpo è segno di salute ed equilibrio.

Non starò ad addentrarmi sull’importanza fondamentale di un buon apporto nutrizionale, vorrei tuttavia sottolineare la necessità di sviluppare una buona attitudine mentale e l’abitudine ad un adeguato movimento, ad un ascolto di sè, fondamentali per avvertire un cambiamento profondo, per ritrovare una nuova energia.

Stimolante pensare che il cammino intrapreso per ritrovare la forma fisica sia una grande occasione di crescita personale, un’occasione per cambiare le proprie abitudini e ritrovare l’armonia del corpo e della mente.

Come lo Yoga, la Floriterapia di Bach e la Riflessologia Plantare possono accompagnarti in questo percorso?

 

Curvy Yoga

 

curvy yoga

 

Un piccolo gesto ripetuto più volte può avere conseguenze inimmaginabili. E’ questo uno dei grandi insegnamenti dello yoga.

Forse non hai ancora iniziato a praticare yoga perché ti sei lasciata scoraggiare dalle posizioni che ti sembrano inarrivabili e adatte solo a chi è già flessibile e magro? In realtà lo scopo dello yoga è esplorarsi e crescere interiormente senza indugiare nella competizione con gli altri e con noi stessi.

Lo yoga è adatto a tutti proprio come disciplina di inspirazione al cambiamento, un cambiamento che può semplicemente essere l’accettazione di sé o la scoperta di nuovi stimoli e limiti da superare.

Anche se senti il tuo corpo troppo ingombrante e sei convinta che non riuscirai mai a seguire una lezione di yoga, ti assicuro che   puoi praticarlo ottenendo dei bellissimi risultati. Bastano piccoli accorgimenti, modificando in modo appropriato le posizioni con l’ aiuto di semplici attrezzi (mattoncini, cuscini e cinghie).

Ti piacerebbe praticare e scoprire lo yoga in un ambiente sereno, divertente e positivo dove non si parla di diete ma semplicemente ci si dedica all’ascolto e alla scoperta di sé?

Per questo motivo abbiamo pensato ad una classe riservata solo alle persone più che formose. Queste classi di Curvy Yoga già molto in voga in America sono ancora poco conosciute in Italia. Io ho avuto l’occasione di approfondire il Curvy Yoga grazie ad una mia meravigliosa allieva curvy che seguo con delle lezioni private da più di due anni. E’ stato uno scambio importante il nostro, non avrei potuto capire così profondamente le difficoltà che può incontrare un corpo più che formoso in alcune posizioni. Insieme abbiamo provato e studiato le posizioni, le abbiamo modificate ed il risultato è stato eccellente!

Scoprirai di poter raggiungere dei risultati che prima mai avresti immaginato, sentirai il tuo corpo progressivamente più forte e flessibile, allevierai il mal di schiena e rinforzerai le articolazioni. Ti sentirai soddisfatta, qualsiasi peso abbia il tuo corpo esiste una pratica yoga adatta a te con cui riprendere contatto con il tuo corpo e la fiducia nelle tue possibilità.

 

Floriterapia di Bach e peso ideale

La Floriterapia è una terapia sottile, vibrazionale. Ciò significa che assumendo i Fiori di Bach le vibrazioni energetiche presenti in natura entrano in contatto con quelle del tuo corpo riequilibrandole. I fiori di Bach sono 38 e interagiscono con il tuo stato d’animo, vengono prescritti dopo un colloquio personale. In questo articolo troverai la descrizione schematica di alcuni fiori che in linea generale potrebbero esserti di aiuto. Tenendo in considerazione che ogni persona è unica e irripetibile, la scelta dei fiori per essere efficace dovrà assolutamente essere personalizzata.

Mustard: per chi vive il rapporto con il cibo come un atto consolatorio.

Holly: per chi vive il rapporto con il cibo come sfogo alla rabbia.

Vervain: per chi ignora i segnali del suo corpo e porta ogni cosa all’eccesso.

Pine: per chi vive un forte senso di colpa.

Rock Water: per lasciare andare la rigidità (anche nelle diete) e ritrovare la fiducia.

Scleranthus: quando la fame è causata da sbalzi ormonali (es: sindrome premestruale).

 

Riflessologia Plantare e peso ideale

La Riflessologia Plantare è una tecnica terapeutica molto antica che permette di interagire con l’individuo indagando sul suo stato di salute attuale sollecitandolo verso l’equilibrio psicofisico.

La stimolazione dei punti riflessi si effettua attraverso una pressione su punti specifici del piede, oppure con sollecitazioni più sottili attraverso l’applicazione sui punti riflessi di Fiori di Bach o di fasci di luce colorata (Cromopuntura).

Si inizia il trattamento sempre con la stimolazione dei punti Rene, Uretere, Vescica. Un Rene in buon equilibrio non solo aiuta il corpo a disintossicarsi ma rinforza la volontà ed il coraggio di affrontare le sfide. Il punto riflesso del Rene verrà trattato con una pressione lenta e profonda e con un fascio di luce di color rosso, il rosso riscalda, dona forza, tonifica l’organo e gli dona nuova vitalità.

Aiutiamo il drenaggio stimolando tutto il Sistema Linfatico attraverso una pressione circolare dei punti riflessi corrispondenti. La diminuzione del gonfiore di piedi e gambe e la sensazione di leggerezza sarà immediato. Massaggiare i punti del Sistema Nervoso può aiutare a sedare il senso di fame, mantenere la calma e la tenacia. Se i punti riflessi risultano molto tesi il massaggio sarà lento e leggero oppure verrà usato un fascio di luce verde riequilibrante.

Con la Riflessologia Plantare si può favorire il processo depurativo dell’organismo e migliorare la digestione. Stimolare il punto riflesso dello stomaco e di tutto l’apparato digerente sarà fondamentale. In questo modo non solo diminuiranno i tempi di digestione e di assorbimento, ma si avvertirà un grande beneficio per i bruciori e la sensazione di vuoto allo stomaco. Un’ importanza particolare verrà data ai punti riflessi del colon, del sigma e del retto in quanto organi che aiutano l’eliminazione delle scorie e delle tossine.

Se il problema è legato ad uno squilibrio endocrino la Riflessologia Plantare permette di trattare i punti riflessi di ipofisi, ipotalamo, tiroide, paratiroidi, utero e ovaie equilibrando il lavoro di tutte le ghiandole. A livello emozionale trattando il punto riflesso del fegato, della cistifellea e della milza aiuteremo a liberare il rancore, la rabbia, la frustrazione ed il rimuginio mentale. Oltre al massaggio delicato ma profondo di questi punti può essere utile il fascio di luce gialla che dona sollievo, gioia e fiducia nella vita.

 

yoga curvy

 

scritto da Elena Zampetti