Allattamento e medicina Tradizionale Cinese: l'Ipogalattia

 

Come affrontare la lattazione insufficiente con l’aiuto della medicina cinese?

Secondo la medicina cinese una lattazione insufficiente ha due eziologie principali:

una da deficit di qi e sangue e una da stasi di qi di fegato.

Nella prima la lattazione è scarsa o addirittura assente e si associa a seno molle, pallore, astenia e lingua pallida. Il polso è sottile.

Nella seconda la scarsità di latte è dovuta ad un blocco, una stasi appunto, dell’energia di fegato. In questo caso i sintomi associati sono dolore al petto, umore altalenante e una lingua che si presenta con una sottile patina gialla. Il polso è a corda.

Una volta effettuata la valutazione attraverso l’esame di polsi e lingua si comincia il trattamento che risulta essere più incisivo se iniziato entro il primo mese dopo il parto.
Nella valutazione vanno fatti rientrare anche i fattori costituzionali, lo stato fisico(soprattutto nutrizionale) e quello emotivo della mamma.

Inoltre è importante sostenere il proprio corpo con la corretta alimentazione che sarà indicata dall’ operatore una volta stabilito il quadro della donna: saranno suggeriti alimenti ad azione tonica come pollo, seppia, uova, semi di zucca…o alimenti ad azione mobilizzante come pere, birra ed altri.

 

Elisa Berrettoni

Per maggiori informazioni e appuntamenti :